3 requisiti fondamentali per l’impresa di pulizie condominiali

Questa settimana ci occuperemo di approfondire gli obblighi del condominio in materia di sicurezza del lavoro e dei requisiti che deve soddisfare l’impresa di pulizie che assume.

Proprio pochi giorni fa, dall’oggi al domani, siamo subentrati ad un’altra impresa per le pulizie di un grande condominio… subentrati, ma nel frattempo abbiamo assunto l’operatore che già si occupava delle pulizie in questo condominio da diversi anni.

L’ormai vecchia impresa non aveva mai nominato il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione e, dopo svariate richieste da parte dell’amministrazione, è emerso che la suddetta impresa non rispettava le leggi in materia di sicurezza del lavoro. Da qui ne va che l’amministrazione l’ha duramente “allontanata” dall’appalto.

L’amministratore deve quindi selezionare con cura le imprese appaltatrici e verificare che queste rispettino le leggi in materia di sicurezza del lavoro. (D.lgs 81/08)

 

Requisiti per ottenere l’idoneità tecnica per una ditta di pulizie

Per ottenere l’idoneità tecnica questi sono i requisiti per l’impresa di pulizie da rispettare:

  • nominare il responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP);
  • verificare la conformità delle attrezzature di lavoro;
  • verificare la consegna dei previsti Dispositivi di Protezione Individuale;

L’amministratore di condominio ha quindi l’obbligo di controllare che tutto sia in regola.

Fondamentale è la presenza di un Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione. Questa figura deve mettere in atto tutto quanto può servire a tutelare la sicurezza e la salute all’interno dell’impresa.

Esso ileva i fattori di rischio per eliminarli o, quando non è tecnicamente impossibile, ridurli al minimo. Collabora con il datore di lavoro esaminando tutti i luoghi di lavoro ed i pericoli connessi ad ognuno di essi ed elabora misure preventive e protettive per i dipendenti dell’impresa.

Altrettanto importante è verificare le conformità delle attrezzature di lavoro.

Movimenti ripetitivi, inalazione di polvere, scivoloni e cadute, contusioni e pericoli chimici dovuti a soluzioni di pulizia sono solo alcuni dei pericoli in cui possono incorrere gli addetti alle pulizie.

Individuare i corretti Dispositivi di Protezione Individuale (ad esempio guanti e mascherine) e l’opportuna segnaletica (come il triangolo che avvisa del pavimento bagnato) è un’ulteriore ed importante forma di prevenzione.

 

Perché è importante assumere un’impresa di pulizia che soddisfi questi requisiti

Lo stato di sicurezza degli addetti alle pulizie è un indice di professionalità ed affidabilità dell’azienda che si decide di assumere e, cosa più importante, un dipendente che lavora nel rispetto delle norme svolgerà al meglio i suoi compiti.

Senza dimenticare che, se non vengono rispettati questi requisiti, sono previste pesanti sanzioni e gravosi procedimenti penali oltre il rischio di ingenti richieste di danni o procedimenti penali nei casi d’infortunio.

In conclusione, controlla i requisiti dell’impresa di pulizie e se ha tutte le carte in regola puoi andare avanti e capire se è quella che risponde alle tue esigenze.

Noi di SAGEM, agenzia specializzata in pulizie su Milano e provincia, controlliamo sempre che le norme vengano rispettate e che i nostri dipendenti lavorino in un ambiente in sicurezza.

Siamo sempre disponibili ad effettuare un sopralluogo gratuito per verificare ciò di cui il tuo condominio ha bisogno ed offrirti il servizio più adatto alle tue esigenze. Contattaci per un preventivo senza impegno!