CONDOMINI: COVID-19 – PROCEDURA RICHIESTA DI SANIFICAZIONE

Pulizia scale condominio regolamento
Pulizia delle scale di condominio: il regolamento
10 Marzo 2020
Sanificazione degli uffici da COVID-19 a Milano di SAGEM Pulizie Milano
SICUREZZA NEGLI UFFICI E AMBIENTI CHIUSI PER TUTELARSI DA COVID-19
7 Aprile 2020
Normative sanitarie per Covid-19 di SAGEM Pulizie Milano

In tempi di emergenza sanitaria, come quelli che purtroppo stiamo vivendo, l’igienizzazione profonda dei luoghi frequentati da molte persone come i condomini diventa fondamentale.

In tempi di emergenza sanitaria, come quelli che purtroppo stiamo vivendo, l’igienizzazione profonda dei luoghi frequentati da molte persone come i condomini diventa fondamentale.

Sugli Amministratori di condominio grava oggi una responsabilità ancora più grande del solito: proteggere la salute dei condomini ed evitare che il proprio palazzo possa diventare, inavvertitamente, luogo di contagio.

Per ottenere questo risultato è necessario, laddove possibile per legge, mantenere attivo il normale servizio di pulizia professionale e, nella malaugurata ipotesi che nello stabile venga individuato un caso di Covid-19, attivare immediatamente la prevista procedura sanitaria.

Cosa fare se in condominio viene accertato un caso di Covid-19

Se l’Amministratore di condominio viene a conoscenza della presenza di un caso di contagio all’interno del palazzo che gestisce deve immediatamente contattare l’Agenzia di Tutela della Salute (ATS) e richiedere come intervenire.

La procedura di intervento, a oggi, prevede che l’ATS, a fronte della comunicazione di un caso di Covid-19, autorizzi l’Amministratore a intervenire privatamente con una sanificazione immediata e a regola d’arte degli ambienti.

A quel punto l’Amministratore dovrà muoversi con la massima rapidità nel dare mandato a un’azienda professionale specializzata di svolgere la sanificazione.

Benché la prassi sia questa, date le importanti questioni legali e di salute pubblica collegate a una situazione del genere è sempre bene che l’Amministratore richieda autorizzazione di intervento scritta all’ATS attraverso l’e-mail e attenda risposta ufficiale, sempre per posta elettronica, prima di affidare l’incarico.

La situazione del Covid-19, infatti, si modifica con grande velocità e spetta sempre all’Autorità Sanitaria stabilire, di giorno in giorno, le corrette procedure da seguire.

Salvaguardare la salute di tutti con la sanificazione professionale

Ma cos’è, esattamente, la sanificazione professionale? Quale ruolo gioca nella battaglia al Covid-19 e nella tutela della salute dei condomini?

La sanificazione professionale è uno specifico intervento igienizzante al termine del quale, attraverso l’uso di prodotti e macchinari dedicati, si arriva alla completa eliminazione di qualsiasi agente batterico da un ambiente, compresi gli agenti patogeni.

Mentre la pulizia, la disinfezione e altre tipologie di attività pulenti si limitano a ridurre seppur notevolmente la carica batterica la sanificazione la azzera completamente, rendendo gli spazi perfettamente adatti a una corretta e salubre frequentazione umana.

La sanificazione, nel caso di ambienti comuni come i condomini, focalizza la propria attenzione sui punti di grandi passaggio, gli ascensori ad esempio, e, soprattutto, su quelli di maggior contatto, laddove più mani si appoggiano in momenti diversi rendendoli possibili veicoli del contagio.

La sanificazione sostituisce la pulizia?

La sanificazione professionale non sostituisce la normale attività di pulizia del condominio ma la perfeziona, rappresentando una salvaguardia ulteriore e fondamentale per la salute dei condomini.

Un corretto intervento di sanificazione è sempre seguito da una pulizia frequenta e attenta ai punti di maggior passaggio. Benché la sanificazione elimini totalmente la carica batterica non si deve compiere l’errore di non consolidarne il lavoro con un intervento igienizzante pianificato e periodico, messo in opera da un’azienda professionista e con la giusta esperienza nel settore.

In conclusione: operazioni da eseguire in caso di contagio in un condominio di Milano e Provincia

Riassumiamo in 3 consigli le cose da fare in caso di contagio da Coronavirus in condomino:

  1. Contattate ATS per essere tutelati e per sapere come procedere;
  2. Far intervenire professionisti della sanificazione;
  3. A seguito della sanificazione, il condominio va costantemente pulito sempre con prodotti sanificanti con particolare attenzione a quei punti di maggior passaggio: ascensori, pulsantiere, scale, corrimano, caselle postali, punti che qualsiasi condomino può toccare, quindi tutte le parti comuni.

Noi di SAGEM mettiamo la nostra professionalità a disposizioni di chiunque voglia tutelare la salute delle persone. Chiamaci per un preventivo o anche solo per informazioni!