Come pulire bagni ufficio per l’igiene di chi lo usa

La pulizia della canna fumaria del condominio fatta da SAGEM Pulizie Milano
Pulizia canna fumaria condominio: i nostri consigli
3 Dicembre 2019
Come derattizzare un giardino con SAGEM Pulizie Milano
Come derattizzare un giardino
17 Dicembre 2019
come pulire bagni ufficio

Iniziamo da una cosa che tutti sappiamo, ma che alle volte ci dimentichiamo: mantenere puliti i bagni del proprio ufficio è, innanzitutto, una questione di immagine aziendale.

Mettere a disposizione di clienti e fornitori un bagno visibilmente sporco o trascurato è un segnale di degrado che un’azienda seria non può certo permettersi.

Non è tutto qui, però. Sono soprattutto i lavoratori a utilizzare i bagni dell’ufficio, ogni giorno più volte, ed è al loro benessere e alla loro serenità che un servizio professionale di sanificazione dei sanitari condivisi deve orientarsi.

Tenere lontani dai servizi dell’ufficio i batteri e le muffe è una priorità assoluta per rendere l’ambiente di lavoro sano, piacevole e, di conseguenza, più accogliente.

Differenze tra pulizia e sanificazione

In tema di pulizie degli uffici e degli spazi pubblici in genere si tende a fare confusione tra due termini: pulizia e sanificazione.

Si tratta non, come superficialmente si potrebbe pensare, di due sinonimi della stessa attività bensì di due procedure differenti, che nell’ambito delle pulizie professionali hanno significato molto diverso.

La pulizia è un’attività di base, che ha un valore estetico oltre che igienico. Un’attività di pulizia dei bagni di un ufficio si occupa di eliminare i cattivi odori e le macchie superficiali e, in linea di massima, può essere svolta da chiunque anche con prodotti facilmente reperibili in negozio.

La sanificazione è un’attività più profonda, conseguente alla pulizia, che ha lo scopo di uccidere o ridurre al minimo i batteri e gli agenti patogeni in un ambiente delimitato. Chi si occupa professionalmente di sanificazione non può limitarsi solo a ciò che vede, ma si affida a rigorose procedure di disinfezione con prodotti speciali, perché i batteri e le muffe spesso si nascondono in spazi non facilmente raggiungibili.

Le corrette procedure di sanificazione dei bagni dell’ufficio

Capita, assistendo al lavoro della propria impresa di pulizie aziendali, di accorgersi che gli operatori dedicano ai bagni dell’ufficio pochissimo tempo. La qualità e professionalità di una sanificazione non si può misurare in minuti, questo è chiaro, ma è anche vero che un alto standard di disinfezione richiede certe tempistiche per essere messa in pratica.

Soprattutto in uno spazio complesso come un servizio sanitario condiviso fra più persone, ognuna con le proprie abitudini, non sempre tutte igieniche.

Se una macchia di pipì sulla tazza, ad esempio, è evidente a chiunque e sicuro oggetto di pulizia, lo stesso non si può dire di altri spazi fondamentali per l’igiene di chi lavora come ad esempio:

  • I pomelli delle maniglie e i lavandini, entrambi afferrati spesso da mani sporche;
  • Gli spazi stretti fra i sanitari ;
  • Il pulsante dello sciacquone;
  • Gli scarichi dei sanitari, dove si annidano frequentemente batteri.

La lista potrebbe continuare e variare a seconda dell’ampiezza degli spazi e della disposizione del mobilio del bagno. In tutti i casi una corretta sanificazione è la prima forma di prevenzione contro qualunque forma di contagio, dannosissima per le persone e, di conseguenza, per l’operatività dell’ufficio.

Contattaci per sanificare perfettamente i bagni del tuo ufficio. Il preventivo e il sopralluogo sono gratuiti e senza impegno.