Pulizia di pavimenti in resina: come ottenere il miglior risultato estetico

La pulizie delle aree verdi di S.A.G.E.M. Pulizie Milano
La pulizia delle aree verdi del condominio
22 Gennaio 2019
La scelta dell'impresa di pulizie per gli appartamenti fatta da Sagem Pulizie Milano
Pulizie appartamenti: cerchi un’impresa di pulizia o semplicemente un operatore?
20 Febbraio 2019
La pulizia di un pavimento in resina fatta da Sagem Pulizie Milano

Il trend degli ultimi anni è quello di utilizzare le resine per le pavimentazioni, ma alle volte anche per le pareti. Se questi materiali poco tempo fa erano usati per i pavimenti solo in ambito industriale, ora vengono utilizzati anche per abitazioni, locali pubblici, uffici, laboratori.

Non è più così raro e trovarsi a camminare sulla resina in una cucina, un bagno, una sala da pranzo, una camera da letto, ma anche in negozi, ristoranti, bar, hotel.

Questa soluzione porta ad avere una superficie liscia ed omogenea, infatti non vi è presenza di fughe dove può accumularsi sporco e polvere. Inoltre, un pavimento in resina è consigliato anche perché evita la prolificazione di muffe e batteri.

La possibilità di applicare questo materiale anche sopra ad un vecchio pavimento che si vuole rinnovare, fa dell’applicazione della resina una soluzione molto apprezzata per la semplicità e l’ottimo risultato estetico.

Esistono specifici prodotti per pavimenti in resina?

La conformazione di questo tipo di pavimento semplifica molto le operazioni di pulizia, perché l’assenza di piccoli spazi concavi, come le fughe, consente di non perdere tempo sulle antiestetiche righe nere che di solito si formano tra le piastrelle.

La resina è impermeabile e resistente, quindi bastano pochi accorgimenti per avere sempre un pavimento impeccabile.

La pulizia dei pavimenti in resina non comporta particolari trattamenti. Dopo aver aspirato con cura tutta la superficie del pavimento, si lava utilizzando semplici detergenti neutri insieme a comuni panni morbidi, ad esempio quelli in microfibra.

È possibile anche usare uno sgrassatore se si notano macchie particolarmente ostiche. Basta spruzzarlo direttamente sullo sporco e dargli qualche minuto per scioglierlo, dopodiché si procede a risciacquare rimuovendo tutto.

Può capitare che si creino delle strisciate sulla pavimentazione, ad esempio quelle dovute al trascinamento delle sedie o di altri mobili, in questo caso bisogna intervenire con monospazzole dotate di dischi specifici e aspiraliquidi. Con l’uso di questi macchinari i tipici segni scuri spariranno e tutta la superficie tornerà ad essere perfetta.

La pulizia straordinaria dei pavimenti in resina

I pavimenti in resina possono essere soggetti a graffi oppure a perdita di lucentezza, soprattutto nelle aree in cui vi è un passaggio costante e, quindi, una maggiore usura. In questo caso occorre un intervento straordinario per ridonare la lucentezza.

Una comune abitazione non subirà il logorio di un bar o di un ufficio aperto al pubblico. A secondo del tipo di passaggio e del luogo in cui è stata stesa la resina, si può effettuare una pulizia straordinaria stendendo un protettivo trasparente.

Dopo le normali operazioni di lavaggio, risciacquo e asciugatura, è bene utilizzare una cera protettiva o un altro prodotto che ridoni brillantezza e limiti il deterioramento della superficie. Questa attività può essere fatta indicativamente una volta al mese nel caso di un luogo piuttosto frequentato.

Se vuoi essere sicuro di avere un pavimento in resina sempre pulito e igienizzato chiedi l’intervento di esperti del settore. Gli operatori di un’impresa di pulizie qualificata come Sagem sanno come agire su qualunque tipo di pavimentazione. Contattaci per avere maggiori informazioni o per un preventivo.