4 consigli utili per quantificare le pulizie in ufficio

Pulizie post ristruttirazione
Pulizie post ristrutturazione: scegli personale personalizzato
14 Dicembre 2015
Pulizie per aperture nuovi locali
Nuova apertura di un negozio? Pulizie di fondo ad hoc
13 Gennaio 2016
Consigli utili per le pulizie negli uffici

Trovare il giusto compromesso per un buon risultato talvolta diventa difficile. Quanto pulire lo spazio di lavoro? Una, due, tre volte alla settimana? Ogni ufficio ha determinate caratteristiche e diversi dipendenti che rendono specifico il trattamento del lavoro. Non vi è un numero magico per definire quante volte un locale ha bisogno di pulizia, ma è possibile valutare alcuni fattori affinché si raggiunga il miglior risultato.

Scopri i componenti da tenere in considerazione per avere un ufficio pulito.

1.Ufficio al contatto con il pubblico? Quanto incide l’accoglienza

Diverso il discorso se ci rivolgiamo a degli uffici per impiegati o se stiamo parlando di locali predisposti al pubblico: sale d’aspetto, info point, negozi. Il primo fattore da considerare è proprio l’importanza della presentazione e l’impatto che deve dare al potenziale cliente. Se questo risulta è di fondamentale importanza il numero delle pulizie settimanale dovrà senza dubbio aumentare.

2.Personale ed esterni che circolano nel locale

Nel caso in cui ci riferiamo ad una azienda di medie o grandi dimensione dove i dipendenti sono un numero superiore le 50 persone, la pulizia sarà di straordinaria importanza. Molte persone sono sinonimo di una maggiore possibilità ad avere un locale poco pulito e in disordine considerando tutti i passaggi quotidiani che si effettueranno su l’intera struttura. Discorso valido anche quando ci riferiamo a locali come negozi o magazzini, dove avviene carico e scarico merci. Per questi luoghi sarà necessario una maggiore considerazione delle pulizie settimanale.

3.Quale è il budget a disposizione?

Ogni riflessione va sicuramente preceduta da una valutazione sul budget a disposizione infatti se viene programmata una somma adeguata è possibile fare considerazioni su il bisogno reale dell’azienda altrimenti sarà un compromesso tra il budget preposto e la reale esigenza del locale.

4.Valutiamo quanta “morale” hanno gli impiegati

Una considerazione interessante riguarda l’atteggiamento del personale degli uffici infatti il loro comportamento decreterà un mantenimento della pulizia dei locali. Il rispetto degli spazi rappresenta un buon punto di forza per l’azienda, il personale e il viver comune.

Pertanto non ci sono regole fisse riguardo le pulizie degli uffici. E’ possibile consigliare interventi di 5/6 volte a settimana negli ambienti più grandi e più trafficati, mentre per realtà più piccole si possono scegliere 2/3 interventi a settimana comprimendo così anche i costi. Nelle situazioni in cui passaggi e impiegati sono di basso numero è possibile scegliere di effettuare una sola pulizia settimanale controllando che questo servizio venga svolto nel miglior modo possibile.